«
»

Aree tematiche

Foto Giustizia
12 Marzo 2018

Nel 2016 sono state assassinate 149 donne, più di 4 mila hanno denunciato violenze sessuali, più di 13 mila sono state vittima di stalking e 14 mila hanno sporto denuncia per maltrattamenti. Una percentuale molto alta dei procedimenti per violenza sessuale e omicidio volontario nel nostro Paese rimane a carico di ignoti, e circa un quarto delle denunce presentate contro soggetti conosciuti finiscono archiviate. Cos'ha scoperto la Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio?

In 2014, 4.4 million women in Italy were physically or psychologically abused by their partner: one woman in four, among the ones in a relationship. In 2016, 149 women were murdered, 111 of whom (that's three in four, about 75%) by a family member. More than 4,000 women reported sexual violence, over 13,000 were victims of stalking - that's almost a 50% increase compared with 2011 - and 14,000 reported being abused.

21 Luglio 2017

Quasi 57 mila detenuti al 30 giugno 2017: con 113 presenze ogni 100 posti a disposizione, il tasso di affollamento nelle prigioni italiane è salito di 5 punti rispetto al 31 dicembre 2016. Otto Regioni sono oltre il 120 per cento. La Puglia arriva a 148, molto vicino all'indice che nel 2013 ha visto la condanna dell'Italia, da parte della Corte europea dei diritti dell'uomo, per i «trattamenti disumani o degradanti» inflitti ai reclusi.

Almost 57,000 detainees at 30 June 2017: with 113 inmates per 100 places available, the prison crowding rate in Italy has gone up by 5 points compared with 31 December 2016. In eight regions the figure exceeds 120%. In Apulia, it has reached 148%, nearing the index that in 2013 led the European Court of Human Rights to condemn Italy over the "inhuman or degrading treatment" of detainees.

FINE PAGINA

vai a inizio pagina