«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 56 (Nuova Serie), aprile 2020

La Biblioteca e l'Archivio storico della Città metropolitana di Roma Capitale

Nel n. 53 n.s. di MinervaWeb (ottobre 2019), abbiamo ospitato la notizia delle celebrazioni promosse, in occasione del 170° anniversario della Repubblica Romana del 1849, presso Villa Altieri, Palazzo della Cultura e della Memoria Storica della Città metropolitana di Roma Capitale, redatta a cura della dott.ssa Daniela Imperi, responsabile del Coordinamento gestionale, programmazione, organizzazione e promozione dei servizi e delle attività, della Biblioteca e Archivio Storico di Villa Altieri.

Ringraziamo ora la dott.ssa Imperi per la presente scheda sulla Biblioteca e l'Archivio storico della Città metropolitana di Roma Capitale.

*****************

La Biblioteca

La Biblioteca istituzionale della Città metropolitana di Roma Capitale, fin dalla sua costituzione, avvenuta il 10 maggio 1898 come Biblioteca della Provincia di Roma, mette a disposizione dei consiglieri provinciali materiali giuridici e per la conoscenza del territorio e delle sue istituzioni. Divenuta nel giugno 1912 Biblioteca del Consiglio Provinciale, era inserita tra le competenze della Presidenza dell'Ente e situata al piano terra di Palazzo Valentini, a via IV Novembre a Roma.

Nel 2012, la Biblioteca - ormai Biblioteca della Città Metropolitana di Roma Capitale - dopo più di un secolo dalla sua nascita, si è trasferita nella nuova sede del Palazzo della Cultura e della Memoria, al secondo piano dell'edificio seicentesco di Villa Altieri sul colle Esquilino. Nel 2018 è stato lì trasferito anche l'Archivio Storico.

Si tratta di una Biblioteca specializzata nella storia, arte, tradizioni popolari, costume del territorio della provincia di Roma e nella raccolta di volumi e documenti che testimoniano l'attività istituzionale dell'Ente e dei comuni dell'area provinciale.

La Biblioteca ha l'obiettivo di conservare, salvaguardare e valorizzare gli usi, costumi, tradizioni, nonché la storia dei comuni del territorio attraverso le proprie collezioni per renderle disponibili ai cittadini di Roma e del territorio.

Il patrimonio è costituito da materiale librario e iconografico sulla storia di Roma e del territorio provinciale e laziale, pubblicato a partire dal XVI secolo: documenti di storia, arte e tradizioni popolari, studi storici e archeologici su antichi siti laziali, guide di Roma, opere sul Tevere, statuti di Comuni e corporazioni, pubblicazioni inerenti alla storia istituzionale degli enti che insistono sul territorio e della Provincia di Roma, diari di viaggio , tra cui opere di scrittori e artisti viaggiatori del "Grand Tour".

La Biblioteca conserva e rende disponibili alla consultazione: 34 manoscritti datati dalla fine del 1400 (1 esemplare pergamenaceo) al 1928 e una raccolta di 136 bandi, editti e manifesti a stampa, dal XVII al XX secolo (con prevalenza del XIX secolo); opere antiche e di pregio (circa 1.168 pubblicazioni a stampa dal 1500 al 1831); materiale iconografico composto da incisioni e stampe dal XVI secolo al XIX secolo; 423 periodici di storia, arte, archeologia, architettura, urbanistica legislazione amministrativa e degli enti locali.

La Biblioteca possiede anche dei Fondi speciali:

- Fondo su Grottaferrata, l'area tuscolana e i Colli Albani appartenuto a Filippo Passamonti, costituito da volumi monografici e opuscoli rilegati in miscellanee. Esso è costituito da circa 171 monografie pubblicate tra il XVI e il XX secolo (con prevalenza del XIX secolo) e circa 288 opuscoli (sec. XIX - XX);

- Fondo dello studioso di biblioteconomia e bibliografia Francesco Barberi, costituito da volumi e periodici (415) relativi alla letteratura, storia, filosofia, religione, bibliologia, scienza della documentazione, alcuni con autografi e dediche di studiosi, scrittori, critici letterari, ecc.;

- una sezione di Storia del Ventennio fascista con volumi e periodici significativi e rari.

Nel 1990 la Biblioteca ha aderito al Servizio Bibliotecario Nazionale nel polo dell'Università degli Studi di Roma, La Sapienza, Regione Lazio, ora Polo RL1 Regione Lazio.

Le notizie bibliografiche complessivamente presenti nel catalogo SBN/Sebina (Polo SBN RL1 - Regione Lazio - Enti Associati), e in continuo aggiornamento, sono circa 16mila, per oltre 29mila titoli; i numeri nel registro cronologico di entrata superano le 48milaunità, tra periodici e monografie.

La Biblioteca ha spesso realizzato iniziative, mostre, eventi su temi storici. Tra queste si ricorda la Mostra "Roma e la provincia nel Risorgimento" (Palazzo Venezia, 30 aprile-4 giugno 1960) per i 100 anni dell'Unità d'Italia, promossa dal presidente Giuseppe Bruno e curata da un comitato scientifico di alto profilo: i professori Alberto Maria Ghisalberti, allora presidente dell'Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, Giorgio Candeloro, Alberto Caracciolo, Franco di Tondo, Vittorio Emanuele Giuntella, Carlo Pietrangeli e infine - ma non meno importante - Ceccarius, ossia Giuseppe Ceccarelli, insigne studioso della cultura e delle tradizioni popolari romane, insiemea Vincenzo Federici,consigliere provinciale, e Carlo Galassi Paluzzi, fondatore dell'Istituto di Studi Romani.

Risale invece al 2003 la mostra Memorie d'autunno allestita in occasione della XII Edizione delle Giornate Europee del Patrimonio nella ex sede della Biblioteca a Palazzo Valentini e curata dalla direttrice Daniela Mazzenga Genovesi ora scomparsa.

Nel 2018, Anno Europeo del Patrimonio, infine, in occasione del convegno "Ereditare il passato, costruire il futuro: patrimonio documentario, usi, costumi e tradizioni delle comunità locali", del 12 dicembre 2018 è stata realizzata la mostra bibliografica e iconografica " Feste, riti, canti. giochi della tradizione" ( sale della Biblioteca- Villa Altieri, 12 dicembre 2018-20 gennaio 2019).

Possono accedere alla Biblioteca i dipendenti della Città metropolitana di Roma Capitale e di altri enti pubblici, ma anche studiosi, ricercatori e studenti (a partire dal 18° anno d'età), i cui interessi siano relativi alla tipologia e alla specificità delle collezioni possedute (storia, arte, tradizioni popolari e costume del territorio di Roma, della provincia e dello Stato Pontificio; attività istituzionale e amministrativa della Provincia di Roma, della Città metropolitana di Roma Capitale e dei comuni del territorio).

Non sono necessarie lettere di presentazione.

L'accesso alle sale di lettura, per studiarvi con proprio materiale, è consentito subordinatamente alle esigenze degli utenti del servizio di consultazione, presso la Sala reference.

*****************

L'Archivio storico

L'Archivio Storico che, insieme alla Biblioteca Istituzionale rappresenta la storia e la memoria dell'Ente, è conservato dal mese di dicembre 2018 a Villa Altieri, secondo piano e comprende:

- Atti e verbali degli organismi dirigenti dalla Comarca di Roma (dal 1832), Commissioni Straordinarie, Rettorati, Deputazione e Provincia (Giunta e Consiglio) fino al 31/12/2014 (passaggio alla Città metropolitana di Roma Capitale);

- Atti e corrispondenze dal 1927 al 1960;

- Bilanci dal 1872 al 1988.

Si trovano invece ancora a Palazzo Valentini l'Indice sistematico cronologico della legislazione italiana e 254 volumi delle Leggi d'Italia. È possibile rilevare nella documentazione conservata significative tracce dei mutamenti di natura legislativa avvenuti nel corso degli anni che hanno determinato sostanziali variazioni territoriali della competenza dell'Amministrazione provinciale di Roma o modifiche della natura amministrativa dell'Ente territoriale con conseguenti trasformazioni degli organi deliberanti e esecutivi, ma anche della organizzazione degli uffici.

Sono infine collocate all'esterno altre serie archivistiche in corso di riordino, sistemazione e registrazione.

*****************

Indirizzi e contatti

Biblioteca e Archivio storico della Città metropolitana di Roma Capitale

Viale Manzoni 47

00185 Roma

Tel. +39 06 6766-7698 -8093 -7624

e-mail: biblioteca@cittametropolitanaroma.gov.it

Tel. +39 06 6766-8090 -8091

e-mail:

archiviostorico@cittametropolitanaroma.gov.it

villaaltieriufficiogestione@cittametropolitanaroma.gov.it

Orari:

Lunedì e Mercoledì dalle ore 09:30 alle ore 14:00;
Giovedì dalle ore 09:30 alle 17:30.

Sito: http://biblioteca-provinciale.cittametropolitanaroma.gov.it/

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina