«
»
Archivio dei notiziari

Attività del Senato dal 19 al 25 marzo 2018

  • Attività dell'Assemblea

    • Venerdì 23 marzo il Presidente provvisorio, senatore di diritto e a vita Giorgio Napolitano, ha aperto i lavori della prima seduta della XVIII Legislatura. In apertura, il Presidente provvisorio ha comunicato la nomina a senatrice a vita di Liliana Segre, l'elezione di Giorgio Lattanzi alla presidenza della Corte costituzionale e la nomina di Francesco Viganò a giudice della Consulta. Il Presidente provvisorio ha quindi chiamato i sei senatori più giovani presenti in Aula - Laforgia, Pirovano, Rampi, Borghesi, Lupo e Di Micco - ad esercitare le funzioni di Segretari dell'Ufficio di Presidenza provvisorio. Si è poi riunita la Giunta provvisoria per la verifica dei poteri, composta dai senatori Alberti Casellati, Buccarella, Caliendo, Crimi, Cucca, Giarrusso, Ginetti, Malan, Stefani e Stefano.
      Dopo la proclamazione dei senatori subentranti, nella stessa seduta, si è quindi svolta la prima votazione a scrutinio segreto per l'elezione del Presidente. Questo il risultato: 312 schede bianche e 5 voti dispersi. Nessun senatore ha raggiunto il numero di voti necessari.
      La maggioranza assoluta dei componenti del Senato non si è raggiunta neanche con il secondo scrutinio. Risultati: Bernini: 57 voti; Bonino: 2 voti; Calderoli: 1 voto; Napolitano: 1 voto; schede bianche: 255; schede nulle: 3. Nessun senatore ha raggiunto il numero di voti necessari.
    • La sen. Maria Elisabetta Alberti Casellati, nella seduta di sabato 24 marzo, è stata eletta Presidente del Senato. Alla terza votazione ha ottenuto 240 voti; la senatrice Fedeli ne ha ottenuti 54; il senatore Calderoli 3, la senatrice Pinotti 2, la senatrice Segre 2, il senatore Gasparri 1, il senatore Romani 1 e il senatore Zanda 1. 14 sono state le schede bianche e 1 nulla.

    Altre notizie

    • Questa settimana ha avuto luogo l'accoglienza dei senatori a Palazzo Madama, iniziata lunedì 19 marzo e proseguita fino a conclusione delle operazioni.
    • Sabato 24 marzo, il Senato ha nuovamanete aderito a Earth Hour, iniziativa globale del WWF dedicata alla sfida ai cambiamenti climatici. L'illuminazione della facciata principale di Palazzo Madama è stata spenta simbolicamente per un minuto, alle ore 20.30.

FINE PAGINA

vai a inizio pagina