«
»
Archivio delle notizie
  • Aprile 2019

    • Venerdì 19

      Contrasto finanziamento mine antipersona: discussione in Aula

      L'Assemblea, lunedì 29 aprile alle 17, ha in agenda l'esame del ddl n. 1, sul contrasto al finanziamento delle mine antipersona, approvato dal Senato e dalla Camera nella XVII legislatura e rinviato alle Camere dal Presidente della Repubblica con messaggio motivato in data 27 ottobre 2017. Il termine per la presentazione di emendamenti scade alle 13 di venerdì 26 aprile.
      La Commissione Finanze, giovedì 11 aprile, ne ha concluso l'esame in sede referente, conferendo mandato al relatore, senatore Grimani, a riferire in senso favorevole.

      Calendario dei lavori fino al 30 maggio

      La Conferenza dei Capigruppo il 16 aprile ha stabilito modifiche ed integrazioni al calendario corrente e il nuovo calendario dei lavori dell'Assemblea fino al 30 maggio.

      La settimana dal 23 al 26 aprile sarà riservata ai lavori delle Commissioni.

      L'Assemblea tornerà a riunirsi nelle giornate di lunedì 29 aprile alle 17 e martedì 30 aprile per la discussione dalla sede redigente del disegno di legge sulla donazione del corpo post mortem, del disegno di legge rinviato dal Presidente della Repubblica ai sensi dell'art. 74 della Costituzione sul contrasto del finanziamento alle imprese produttrici di mine antipersona, nonché per le ratifiche di accordi internazionali definite dalla Commissione Esteri.

      La settimana dal 6 al 10 maggio sarà riservata ai lavori delle Commissioni.

      Il calendario della settimana dal 14 al 16 maggio prevede la discussione dei ddl voto di scambio, approvato dal Senato e modificato dalla Camera dei deputati, videosorveglianza, ove concluso dalla Commissione e il decreto-legge per il rilancio dei settori agricoli in crisi, ove trasmesso dalla Camera dei deputati.

      L'Assemblea e le Commissioni non terranno seduta nella settimana antecedente le elezioni europee del 26 maggio.

      Nella settimana dal 28 al 30 maggio si discuteranno, ove conclusi dalle Commissioni, i disegni di legge sul salario minimo orario, sul distacco dei Comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio della Regione Marche e la loro aggregazione alla Regione Emilia-Romagna.

      Il calendario prevede inoltre, nelle giornate di giovedì 16 e 30 maggio, alle 15, il question time.

      Calendario dei lavori dell'Assemblea fino al 30 maggio »

      Post mortem: esame dalla sede redigente in Assemblea

      L'Aula, lunedì 29 aprile alle 17, avvia l'esame dalla sede redigente del disegno di legge n. 733 e connessi, in materia di donazione del corpo post mortem e di utilizzo dei cadaveri a fini di studio, di ricerca scientifica e di formazione.
      La Commissione Sanità, martedì 9 aprile, ha concluso la discussione congiunta dei provvedimenti, conferendo mandato unanime al relatore, sen. Pisani, a riferire favorevolmente all'Assemblea sul testo degli articoli dell'A.S. n. 733, come approvati, con proposta di assorbimento dei ddl connessi, autorizzazione alla richiesta di svolgimento della relazione orale e all'effettuazione degli interventi di coordinamento e correzione formale del testo che dovessero risultare necessari.

      Sabato 4 maggio: evento culturale e Senato aperto al pubblico

      Sabato 4 maggio, in occasione dell'apertura al pubblico di Palazzo Madama, nell'Aula legislativa alla presenza del Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, si svolge un evento culturale dal titolo Omaggio al Teatro, nell'ambito del programma "Senato &' Cultura", un progetto che vede il Senato e Rai Cultura impegnati a valorizzare i talenti italiani.

      Informazioni per partecipare alle visite e all'evento in Aula »

      Programma dell'evento »

      Senato&Cultura

      "Senato & cultura" è il ciclo di eventi promosso dal Presidente del Senato, Elisabetta Casellati, nell'ambito del protocollo d'intesa che impegna il Senato della Repubblica e la Rai ad accrescere la conoscenza del patrimonio artistico-culturale italiano attraverso la valorizzazione di giovani talenti e di eccellenze italiane. È una scelta compiuta con l'obiettivo di mettere ulteriormente a frutto le potenzialità di utilizzare Palazzo Madama anche come risorsa culturale e un modo per rendere i cittadini sempre più vicini alle istituzioni. Il progetto, in collaborazione con RAI Cultura, ha visto da febbraio scorso impegnati artisti e giovani talenti italiani facendone i protagonisti della serie degli eventi culturali in programmazione ogni primo sabato del mese dalle 11 alle 12 in occasione delle tradizionali aperture al pubblico di Palazzo Madama.

      Comunicato stampa sull'evento del 6 aprile 2019 »

      Comunicato stampa sull'evento del 2 marzo 2019 »

      Comunicato stampa sull'evento del 2 febbraio 2019 »

      Ratifiche di accordi internazionali: esame in Assemblea

      Nella seduta di lunedì 29 aprile alle 17, in Aula è previsto l'esame di ratifiche di accordi internazionali definite dalla Commissione Esteri:

      - ratifica ed esecuzione dello Scambio di note tra il Governo della Repubblica italiana e la Multinational Force and Observers (MFO) emendativo dell'Accordo di sede del 12 giugno 1982, fatto a Roma il 7 e 8 giugno 2017 (961);
      - ratifica ed esecuzione del Memorandum d'intesa tra la Repubblica italiana e il Consiglio d'Europa circa l'Ufficio del Consiglio d'Europa a Venezia e il suo status giuridico, fatto a Strasburgo il 14 giugno 2017 (962);
      - ratifica ed esecuzione dell'Accordo transattivo fra il Governo della Repubblica italiana e la Comunità europea dell'energia atomica sui princìpi governanti le responsabilità di gestione dei rifiuti radioattivi del sito del Centro comune di ricerca di Ispra, con Appendice, fatto a Bruxelles il 27 novembre 2009, approvato dalla Camera dei deputati (1103);
      - ratifica ed esecuzione dell'Accordo di dialogo politico e di cooperazione tra l'Unione europea e i suoi Stati membri, da una parte, e la Repubblica di Cuba, dall'altra, fatto a Bruxelles il 12 dicembre 2016, approvato dalla Camera dei deputati (1104).

      Garante Privacy: presentazione di candidatura a componente del Collegio

      Il Senato della Repubblica, la Camera dei deputati e il Garante per la protezione dei dati personali hanno pubblicato oggi, nei rispettivi siti istituzionali, l'avviso per la presentazione delle candidature a componente del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali, ai fini dell'elezione di quattro componenti, due per ciascuna Camera, così come disposto dall'articolo 153, comma 1, del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.
      Coloro che intendono candidarsi a componente del Collegio, devono inviare la propria candidatura, a pena di irricevibilità, entro il 19 maggio 2019 esclusivamente tramite posta elettronica certificata agli indirizzi pubblicati nei siti di Camera e Senato.

      Avviso per la presentazione di candidatura a componente del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali ai fini della elezione da parte del Senato della Repubblica »

FINE PAGINA

vai a inizio pagina