«
»
Affari internazionali - Assemblea Parlamentare del Mediterraneo

Scheda sull'organizzazione

Aggiornamento: 31 marzo 2020

L'Assemblea parlamentare del Mediterraneo (Parliamentary Assembly of the Mediterranean - PAM) è un'organizzazione internazionale istituita nel 2006 ad Amman (sulla base di un'iniziativa appoggiata da 30 paesi membri dell'Unione interparlamentare) quale trasformazione in struttura permanente della Conferenza sulla Sicurezza e la Cooperazione nel Mediterraneo (CSCM, Malaga 1992).

L'Assemblea riunisce i delegati dei parlamenti nazionali degli Stati della sponda Nord e della sponda Sud del Mediterraneo. Attualmente, la PAM è costituita dai delegati delle Assemblee rappresentative di 29 Paesi, ai quali si aggiungono Parlamenti e Organizzazioni Associati, 1 Parlamento Osservatore e Parlamenti Partner o invitati.

Gli organi della PAM sono l'Assemblea, il Bureau, le tre Commissioni permanenti, i Gruppi di lavoro speciali, i Comitati ad hoc ed il Segretariato internazionale.

Il Bureau è costituito dal Presidente dell'Assemblea e da quattro Vice Presidenti, nonché dai Presidenti delle tre Commissioni permanenti; al Bureau partecipa il Segretario Generale dell'Assemblea.

Il Presidente dell'Assemblea - eletto dall'Assemblea stessa ogni due anni, sulla base di un principio di alternanza tra i rappresentanti dei paesi della Sponda Nord e della Sponda Sud - è attualmente l'onorevole Karim Darwish (Egitto).

I lavori dell'Assemblea, che includono anche visite sul terreno e missioni di osservazione elettorale, vengono preparati dalle tre Commissioni permanenti (che organizzano il proprio lavoro attivando Comitati speciali, Gruppi di lavoro, Panel tematici, Relatori su temi specifici, e altri incarichi ad hoc). Le Commissioni adottano risoluzioni e formulano pareri.

1^ Commissione permanente, Cooperazione politica e sicurezza (Comitato speciale per la lotta al Terrorismo, Relatore per la lotta al Terrorismo; Relatore sullo Sviluppo e la Sicurezza nell'area del Medio Oriente e il Nord Africa-MENA).

2^ Commissione permanente, Cooperazione economica, sociale e ambientale (Panel su Commercio e Investimenti nel Mediterraneo, con all'interno sei gruppi di lavoro: sviluppo sostenibile e uso razionale delle risorse naturali; energia; creazione di posti di lavoro e formazione professionale; investimenti e finanza; facilitazione dei commerci; settore produttivo; Relatore sull'Economia; Relatore sull'Ambiente e i Cambiamenti climatici).

3^ Commissione permanente, Dialogo tra le civiltà e diritti umani (Relatore sui Diritti Umani; Relatore sulle Migrazioni; Piattaforma accademica nell'area PAM).

Il Segretariato internazionale (Sede amministrativa provvisoria: Ginevra) assicura il funzionamento dell'Assemblea e coordina l'attività dei suoi organi. Dal 2008 la carica di Segretario generale dell'Assemblea è rivestita dall'Ambasciatore Sergio Piazzi.

Uffici regionali PAM sono oggi presenti a Napoli, New York, Vienna, Ginevra, Cairo, Rabat, Gerusalemme.

L'Assemblea si riunisce in sede plenaria di norma una volta all'anno (generalmente nel mese di febbraio) in uno dei Paesi membri.

L'ultima Sessione plenaria dell'Assemblea parlamentare del Mediterraneo si è tenuta ad Atene dal 20 al 21 febbraio 2020. La prossima avrà luogo a Cagliari nel mese di febbraio 2021.

Rapporti con le Nazioni Unite:

Nel 2009 la PAM ha acquisito lo status di Osservatore Permanente presso le Nazioni Unite (Risoluzione A/64/567). Collabora con il Consiglio di Sicurezza dell'ONU, in particolare sul versante del terrorismo e per l'area MENA (Middle East and Norh Africa). Il Presidente dell'Assemblea Generale e lo stesso Segretario Generale dell'ONU possono chiedere la collaborazione della PAM per missioni particolari.

Rapporti con altre Organizzazioni:

La PAM ha firmato accordi di partenariato con numerose organizzazioni regionali parlamentari e governative (tra le quali Assemblee parlamentari internazionali, l'OCSE e la Banca Mondiale).

Ha inoltre assunto la responsabilità della dimensione parlamentare del Foro 5+5 e della MEDCOP.

FINE PAGINA

vai a inizio pagina